Come fare per... - Impresa


Partecipazione alle vendite giudiziarie (Immobiliari-Mobiliari)
DOVE

Secondo le indicazioni del bando di vendita, presso l’Istituto vendite giudiziarie per i beni mobili o presso la cancelleria dell’esecuzione immobiliare per i beni immobili.

COS'E'

E’ la possibilità di acquistare beni mobili o immobili pignorati e per i quali è stata disposta la vendita.

CHI PUO' RICHIEDERE

Tutti coloro che ne abbiano interesse e siano autorizzati secondo i termini di legge.

COSA OCCORRE

Per partecipare alle vendite mobiliari è sufficiente presentarsi nel luogo e al momento della vendita indicati nel bando e fare le offerte per l’acquisto dei beni posti all’asta.

Per le vendite immobiliari per le vendite senza incanto è necessario compilare l’istanza di are partecipazione con indicazione delle generalità del partecipante, gli estremi della procedura esecutiva per cui si intende partecipare e del bene che si intende acquistare e l’indicazione della cifra che si intende offrire. La domanda di partecipazione deve essere corredata da un assegno circolare n.t. intestato al partecipante dell’importo pari al 10 % della somma offerta e inserita in una busta chiusa sulla quale viene indicato uno pseudonimo del partecipante e consegnata alla cancelleria entro le ore 12,00 del giorno precedente all’asta.

QUANTO COSTA

Per le vendite mobiliari: diritti dovuti all’Istituto Vendite Giudiziarie e imposta di registro proporzionali rispetto all’importo della vendita secondo la normativa vigente.

Per le vendite immobiliari: oltre il prezzo di aggiudicazione l’importo della tassa di registro, variabile in ragione della natura del bene, del soggetto aggiudicatario e dell’uso del bene stesso, la tassa di trascrizione, bolli e diritti per le copie necessarie. Per le vendite delegate ai professionisti, vanno considerati i compensi per le operazioni relative al trasferimento. Nei casi previsti dalla legge l’IVA sostituisce la tassa di registro.